Isadora

Poliedrica, instancabilmente curiosa e tenacemente caparbia.

Queste sono alcune delle qualità che potremmo sottolineare per Silvia Isadora Isaksen, designer e libera ricercatrice igienista, madre di Assist.

Il suo percorso di ricerca nasce insieme a lei, alla sua curiosità vorace di ragazza che nel 1986 incontra la chimica, la teoria della duplice natura vibrazione/materia dell’elettrone, ed inizia a porsi domande su aspetti della vita meno tangibili ma altrettanto presenti.

È stata allevata dalla bisnonna Adele, classe 1894, donna forte e sincera che non si è mai ammalata, e le ha tramandato il bagaglio di antica saggezza ligure, semplicità e pratiche di salute che è alle fondamenta del suo percorso.

noi siamo ciò che mangiamo

ciò di cui ci nutriamo

ciò con cui entriamo in contatto

noi siamo anche ciò che odiamo

Approccia al primo livello Reiki nel 1994, ed al secondo nel 1996.

Approfondisce l’esperienza con Rebirthing, Tai Chi Chuan, Yoga, Buddhismo Mahayana.

La sua ricerca subisce una svolta nel febbraio 2007 quando si ammala severamente di polmonite e l’anno successivo muore il compagno per un cancro, sempre ai polmoni.
Una svolta dolorosa che entra nel fisico, nello specifico, nel concreto.

Da allora inizia ad interessarsi al digiuno come strumento di guarigione, verificando che intervenire sul corpo fisico dà sempre risultati anche sugli aspetti sottili, mentre non è altrettanto immediato l’inverso.

La sua ricerca personale dura da più di trent’anni, supportata da alcuni “fari” del calibro di Salvatore Paladino, Valdo Vaccaro e Gabriella Mereu.

Si è diplomata nel 2020 alla Health Science University di Valdo Vaccaro con una tesi sui parassiti, pubblicata in e-book, ha completato il primo ciclo di formazione in Grafologia e Linguaggio del Malessere con Gabriella Mereu e prosegue la formazione per l’anno 2022-2023.

Isadora parla correntemente italiano, inglese, norvegese, francese e spagnolo.
Nella sua esperienza di vita si occupa anche di design, progettazione, modellazione 3D, scenografia, traduzioni, diritti umani, cucina, nautica, ed è addestrata al primo soccorso e rianimatore D.A.E.

Appassionata tanguera, è raro trovarla in giro… più facile condividere in milonga un abbraccio che scalda il cuore e l’anima.

curare la propria salute è un’arte,
che si impara con applicazione ed impegno
ci deve essere la volontà
quando c’è la volontà c’è tutto,
perché volere è potere.
cambia te stesso
e cambierà anche il resto
.

se l’ho fatto io puoi farlo anche tu

Isadora tiene corsi e incontri sull’igienismo, il digiuno ed i parassiti, segue digiuni di gruppo e personali, pratiche di lavaggio epatico e analisi generale con la grafologia.

Grazie a Luca Fasson per la foto di copertina 🙂